Dreamers Day
Dreamers Day

SARA TURETTA

Founder Save The Dogs

Sara nasce a Vercelli nel 1973 ma trascorre i primi 6 anni della sua vita tra Bruxelles e i Paesi Bassi. Nel 1980 si trasferisce a Milano con la famiglia laureandosi nel 1996 all’Università Cattolica di Milano in Comunicazioni Sociali.

 

Sogna di fare la giornalista d’inchiesta ma le uniche opportunità arrivano dal mondo della comunicazione e della pubblicità e approda in Saatchi & Saatchi. Impegnata sin dal liceo in attività di volontariato, durante gli anni dell’università si avvicina alle cause dei diritti degli animali e inizia a frequentare il canile sulla scia dell’adozione di Porthos, il primo cane adottato dalla famiglia Turetta.

 

Nel 2001 viene a conoscenza tramite i giornali e le TV italiane del massacro dei randagi in Romania e decide, durante l’estate, di portare aiuti ad alcune associazioni di Bucarest insieme ad altri volontari.

 

L’incontro con la realtà della Romania e con le sofferenze dei cani di quel paese la spingerà, nell’autunno del 2002, a dare le dimissioni da Saatchi&Saatchi e ad avviare da zero un progetto in una località del Sud Est del paese, dove alcuni italiani le avevano precedentemente chiesto aiuto.

 

Per quattro anni Sara vive da sola a Cernavoda e ottiene dalle autorità una moratoria sulle uccisione dei randagi, in cambio di sterilizzazioni e adozioni. 16 anni dopo Save the Dogs and other Animals – l’associazione che Sara ha fondato e che oggi presiede presiede – è la prima della Romania nel settore della protezione degli animali, con uno staff di 53 persone e strutture di accoglienza di standard anglosassone, oltre ad una rete di partners in mezza Europa.

 

In Italia (dove l’ufficio di raccolti fondi è composto da 9 persone) è tra le prime 200 Onlus per numero di preferenze del 5×1000. Numerosi i riconoscimenti nazionali ed internazionali, tra cui la nomina a Cavaliere della Stella d’Italia da parte del presidente Napolitano, nel 2012, il Jeanne Marchig Award e il Clarissa Baldwin Award.