Dreamers Day

COS'È L'AUTO OSSERVAZIONE?

Dreamers Day

L’auto osservazione è uno sguardo dall’alto sulla propria vita. È come far passare eventi, circostanze, relazioni del passato, sotto un raggio di luce.

 

Self-observation is self-correction.

L’auto osservazione è una conseguenza naturale del distacco che si crea tra osservatore e osservato. Permette ad un uomo di vedere pensieri obsoleti, sensi di colpa, pregiudizi, emozioni negative, profezie del disastro. È un’operazione di distacco, di de-ipnotizzazione, di risveglio.

 

L’auto osservazione è un lavoro che può essere intrapreso esclusivamente dall’individuo. Avere nei confronti di questa pratica un approccio corretto è di vitale importanza.

 

Il primo passo verso un reale cambiamento è la presa di coscienza della sua necessità, è l’ammissione dei propri limiti, delle proprie insicurezze e degli automatismi che guidano i nostri comportamenti per imparare ad andare oltre.

Se ci si osserva dall’interno tutto ciò che è giusto troverà spazio per svilupparsi e tutto ciò che non lo è sarà naturalmente abbandonato.

 

Ogni giorno assistiamo a una serie di fenomeni a noi esterni, ad esempio un tramonto. Quante volte lo abbiamo realmente osservato? Quante volte siamo stati capaci di seguire il suo percorso senza pensieri silenziando la mente? Osservare se stessi è il preludio a qualsiasi correzione.

 

“Come in ogni vera guarigione il processo deve avvenire dall’interno. È il nostro essere che crea il mondo e non viceversa.”

La Scuola degli Dei di Stefano D’Anna

 

Nella serie di 12 masterclass mensili Conosci Te Stesso ti verrà indicato il metodo corretto per far sì che il processo di auto osservazione venga affrontato correttamente.

Dreamers Day