Dreamers Day

Luce Sia!

Francesca Del Nero

Dreamers Day

Oggi 23 dicembre, con la tua amata gemellina Costanza, mia adorata Virgy, compiresti 26 anni. Te ne sei andata quando ne avevi 21 in un giorno caldo d’estate, così da un secondo all’altro, prima c’eri e poi non c’eri più. Non c’era più la tua bellezza, la tua gioia, il tuo amore, il tuo sorriso, la tua voglia di vivere e il tuo entusiasmo sconfinato …no, non c’è più il tuo corpo, no, quello non c’è più e il dolore e la scelta di trascenderlo, costante, disciplinata e determinata, è accompagnata dall’intento di donare amore agli altri attraverso la trasformazione del mio dolore.

Dopo alcuni mesi di disperazione sconfinata, mi svegliasti infatti di soprassalto ordinandomi di smetterla di piangere e di affliggermi … “forza ora basta, rialzati e vai, compi la tua missione … che io ritornerò…” Ecco, non mi permetterei mai di invadere il tuo libero arbitrio così come non lo feci nella notte di coma tra il 25 e il 26 giugno ma oggi più che mai, fantastico sul momentum che sceglierai per il tuo ritorno. Me lo domando di più forse perché so con certezza assoluta che l’umanità sta salendo, mano a mano che si risveglia, sul ponte di passaggio alla nuova era di Luce che si compirà, comunque sia, nonostante le apparenze sembrino negarlo, rispondendo ad un processo inesorabile e inevitabile.
Chissà dunque quali straordinari cambiamenti creeremo noi umani, con una coscienza più sviluppata, nei vari ambiti della salute, del lavoro, della scuola, dell’economia, della spiritualità … Ciò che ci siamo dette nel libro che abbiamo scritto insieme -Io sono viva- è quanto mai vivo e necessario per affrontare questo periodo che porterà ancora grossi inevitabili scossoni ma so che, ne siamo certe entrambe, porterà anche ad una luce nuova, mai vista prima. Una luce spettacolare di cui tu, dalla tua dimensione, stai godendo già amore mio e che provvedi ogni singolo giorno a trasmettermi.
Come potrei esserti più grata? Nel tuo tempo senza tempo non c’è altro che amore, l’amore che lo spirito del Natale sta riportando nei cuori di tutti. Virgy ed io insieme, auguriamo a tutti che possiate svilupparlo e portarlo in famiglia come nel business perché è tempo che entri anche in esso. È tempo di smetterla di separare le aree in cui l’essere umano si muove ed è tempo quindi di andare verso l’unità dell’essere. Un nuovo paradigma tanto sognato e che finalmente ora ha più possibilità di essere manifestato. E ancora, da cielo a terra Virgy ed io vi auguriamo pace, amore e un grande risveglio a tutti. E’ tempo!
International speaker, coach, trainer e autrice, Francesca ha lavorato per molti anni come manager di banche d’affari e conosce a fondo le dinamiche e le sfide del mondo aziendale. Ha lasciato GE Capital nel 2010 per fondare una scuola internazionale di trasformazione dell’Essere, School For Dreamers, con lo scopo di…